Servizi di streaming musicale nel 2016, ecco la classifica

Servizi di streaming musicali

Scopri la classifica dei migliori servizi di streaming musicali del 2016, al primo posto troviamo Spotify, reggerà la concorrenza ?

Negli ultimi anni dopo la nascita di Feezy abbiamo assistito ad una vera e propria evoluzione nel settore dei servizi di streaming musicale con la nascita di tanti servizi che lo offrono nel 2016.Pensiamo infatti che solo pochi anni fa eravamo abituati al vinile o alle musicassette, dopo la nascita del CD pian piano ci siamo abituati all’idea di creare delle playlist musicali e con l’arrivo di internet all’idea di scaricare dei file musicali compressi denominati mp3 per ascoltarli tramite piccoli lettori, tra cui non possiamo non menzionare il famosissimo ipod della Apple. Ma la vera novità è arrivata con lo streaming musicale facilitata dalle connessioni internet sempre più veloci.

Tutte le società che lavorano sul web si sono date da fare per entrare in questo mercato crescente. Basti pensare ad Amazon che permette lo streaming musicale gratuito per tutti gli abbonati prime, o a Google con con Google Play music che oltre allo streaming offre la possibilità di acquistare qualsiasi brano a 0.99 centesimi di euro.

Beh iniziamo la classifica, dei migliori servizi per ascoltare della buona musica in ottima qualità ovviamente in streaming :

Spotify

Secondo noi al primo posto tra i migliori servizi di streaming musicale del 2016 è da mettere senza dubbio Spotify, un servizio gratuito e non che offre a chiunque l’ascolto di qualsiasi brano. Spotify infatti è secondo molti il miglior catalogo di musica digitale in streaming maggiore addirittura di Apple Music. Grazie a questa fantastica app, potrete creare playlist, radio online e compilation da condividere sui social network.

Spotify è disponibile gratuitamente per desktop e mobile sia android che ios ed è ha un costo di 9.99 euro mensili, da provare assolutamente anche grazie alla prova di tre mesi con un costo di solo 0.99 cents.

Apple Music

Apple Music è il noto servizio di streaming nato per i fans Apple che usano dispositivi iPhone, iPad, iPod ma anche Android, sì perchè grazie ad una politica aziendale da poco Apple ha rilasciato Apple Music anche per i dispositivi Android.  I costi sono praticamente uguali a quelli di Spotify : 9.99 euro per 1 singolo account e 14.99 per un piano famiglia con 6 installazioni consentite.

Anche Apple Music offre una prova gratuita di 3 mesi, quindi sarebbe il caso di iniziare a provare il prodotto per capire se può battere il concorrente Spotify.

SoundCloud

SoundCloud è un hosting audio, non proprio uno dei servizi di streaming musicale, negli anni ha avuto un grande successo anche dovuto al fatto che molte volte si trovavano brani caricati illegalmente e quindi era possibile scaricarli gratuitamente. SoundCloud permette di condividere, commentare e creare playlist personalizzate dei brani preferiti. Lo consigliamo sopratutto a chi ama i generi musicali particolari come EDM.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *